Intervista a Mike Sponza

Non poteva che essere la musica protagonista della partecipazione di Mike Sponza al “sabato del villaggio” del 26 novembre scorso. Musicista, bluesman e attivo animatore di network musicali, Sponza ha scelto di giocarsi la carta dell’Agricoltore perché ritiene, come spiega nell’intervista, che occorra “avvicinarsi, nei processi di crescita personale, a quella che può essere un’esperienza del mondo dell’agricoltore, cioè non avere fretta, seminare le cose giuste al momento giusto”. Questo, continua, è strettamente legato al tema delle competenze perché “in un mondo in cui c’è molta tuttologia, in realtà bisogna andare a cercare il particolare, dove ognuno di noi sviluppa 1, 2, 3, una serie di competenze e non si inventa le cose all’ultimo momento”.

Alla domanda su cosa potrebbe consigliare il Mike Sponza “agricoltore” al Mike Sponza musicista, il nostro risponde: “Stai calmo, fai quello che devi fare, prima o poi qualcosa cresce!”

Tempismo, pazienza, preparazione e cura. Non c’è che dire, abbiamo trovato l’incarnazione perfetta dell’Agricoltore!

Ti piace quello che hai letto? Raccontalo ad altri villaggi!
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>